mercoledì 5 gennaio 2011

LA FORTUNA



Il Mago dice che :



Il concetto di "fortuna costituisce una grande fonte di ricchezza , a cui però ci capitera di attingere non quando vogliamo o quando ne avremo bisogno , ma nei momenti inaspettati .
Altra cosa notare è che sull'incontro con la fortuna non influiscono nè l'età , nè il sesso , nè le condizioni sociali e nemmeno le racomandazioni.
L'incontro con la fortuna è il mutar del vento , è il ritrovarsi da un momento all'altro in una prospettiva personale diversa e migliore di prima.
Naturalmente gli indizi  hanno la loro importanza, visto che consentono di trarre auspici prettemente personali  su come e quando potremo usufuire di un colpo di fortuna prossimo o quanto meno imminente.

Ecco quì di seguito una serie di indizi  che secondo la tradizione popolare porterebbero fortuna






  • IMBATTERSI IN UN FRATE OPPURE IN UN GOBBO
  • PASSARE IN MEZZO A 2 CARABINIERI SENZA DEVIARE IL PROPRIO PERCORSO
  • UDIRE IL VERSO DI UN GRILLO
  • SENTIRE IL GATTO DI CASA CHE MIAGOLA PER AMORE
  • VERSARE IL VINO SULLA TOVAGLIA NUOVA O FRESCA DI BUCATO (in tal caso inteingervi l'indice e il medio e bagnarsi i lobi delle orecchie)
  • NASCERE DI VENERDI O DI DOMENICA
  • AVERE IL 7 DI DANARI QUANDO SI GIOCA ACARTE
  • AVERE LE RONDINI CHE FANNO IL NIDO SUL TETTO DI CASA NOSTRA
  • VEDERE UN PETTIROSSO SUL BALCONE O NEL NOSTRO GIARDINO
  • TROVARE UN FERRO DI CAVALLO
  • AVERE LE ORECCHIE LUNGHE( simbolo di longevità)
  • TROVARE UN QUADRIFOGLIO
  • INFILARSI UN INDUMENTO AL ROVESCIO
  • ESSERE COLPITI SULLA SPALLA DESTRA DA UNA FOGLIA CHE CADE DA UN ALBERO
  • IMBATTERSI IN UN FUNERALE OPPURE INCONTRARE UN CARRO FUNEBRE CHE TRASPORTA UN DEFUNTO
  • INCONTRANDO UN PRETE , RIUSCIRE A CONTARE I BOTTONI A TRE ALLA VOLTA  DEL SUO ABITO TALARE



<