sabato 29 novembre 2014

L'ALBERO


Il Mago dice che:



Un tempo abbattere un albero era considerato un reato punibile anche con la morte in alcuni casi.
Toccare legno per propiziarsi la fortuna è una credenza universale .
Poichè gli alberi erano considerati la residenza dei potenti spiriti , e venerandoli in questo modo , si pensava di ottenere protezione.
La più bella tradizione legata alla nascita ,è piantare un albero di natura longeva , ad esempio una quercia , nel proprio giardino oppure in un parco publico.
Il bambino crescerà con l'albero , e si misurerà con lui per diventare forte e vivere a lungo.
Simbolicamente , si può dire che un albero rappresenta il collegamento fra terra , acqua e aria e quando è colpito da un fulmine  si aggiunge anche il fuoco.

Una superstizione dice che se guardate gli alberi davanti a casa vostra la mattina a stomaco vuoto, gli alberi non cresceranno rigogliosi .