domenica 15 gennaio 2017

IL POZZO DEI DESIDERI


Il Mago dice che:

Il pozzo dei desideri ( o in alternativa la fontana dei desideri) è una tipologia  di pozzo molto presente nel folclore europeo, che farebbe avverare i desideri espressi presso di lui .
Questa tradizione ha probabilmente origine dall'idea che l'acqua sia la dimora di divinità o comunque un dono degli dei , in quanto prezioso e in qualche caso , rara.
Pozzi e sorgenti erano era considerati sacri dalle popolazioni germaniche , era usanza  presso di esse , gettare armi e armature dei nemici sconfitti nelle paludi e negli altri luoghi dove si pensava vivessero le divinità , come offerta.
all'acqua erano anche attribuiti poteri curativi, e i pozzi divenivano spesso ritrovi per persone raccolte per bere , lavarsi o pregare.
La gente credeva che, in cambio di un'offerta , lo spirito abitante del pozzo avrebbe garantito , il realizzarsi di un desiderio.
Questo è un tema ricorrente anche in diverse tradizioni: Mimir,un dio dellamitologia norrena , possedeva una fonte magica .
Mimisbrunnr, che garantiva l'onniscenza.
Per ottenerla , Odino dovette dare in cambio uno dei suoi occhi.
E' importante inoltre , notare che la presenza delle monete , in genere fatte di rame o argento , produceva una reazione chimica che impediva all'acqua di diventare acida .
Ai giorni nostri,  i pozzi dei desideri , sono per  lo più utilizzati per raccogliere fondi per le cause più disparate .
La tradizione in ogni caso persiste , e sono noti diversi pozzi , e fontane in cui la gente è solita a gettare monetine , un esempio famoso in Italia , è la fontana di Trevi .

" Fa che l'anima sia il tuo pozzo dei desideri l'unico specchio dei tuoi pensieri , il viaggio che faresti in un mondo senza odio e finti manifesti, un luogo che carpisce fallimenti e che da essi costruisce giorni intensi di riscatti, successi : uno scorcio di sè stessi che non lascia inermi da valori e sentimenti "

Salvatore Bramante