sabato 23 novembre 2013

LIBRO DELLE OMBRE



Il Mago dice che:


ELEMENTO INDISPENSABILE E MOLTO PREZIOSO PER OGNI STREGONE O STREGA  CHE SI RISPETTI .

UN MAGICO DIARIO DI VIAGGIO E DI ESPERIENZE LEGATE ALL'ARTE ANTICA DELLA MAGIA.

Il libro delle ombre , noto anche con il nome di Grimorio, affonda le sue origini in tempi antichi, quando la sua connotazione prende un aspetto oscuro ed inquietante . 

Infatti nelle epoche passate , e specialmente nel medioevo , i grimori erano dei veri e propri testi di raccolta e studio , dove gli autori  più o meno famosi , raccoglievano invocazioni e incantesimi , esorcismi, elenchi di angeli ,demoni e entità di ogni tipo.

La finalità non era solamente legata alla ricerca e allo studio personale, ma anche quella di erudire gli  adepti e di elaborare un metodo che consentisse  ai praticanti , di agire nel modo giusto , laddove necessario.

Diventarono quindi dei testi di consultazione per un pubblico  molto ritretto  ma  comunque piu ampio rispetto alla consultazione del solo autore.





IL MODERNO
LIBRO DELLE OMBRE

Il libro delle ombre al giorno d'oggi asume un ruolo diverso dai dempi passati, infatti torna ad   avere lo scopo principale per il quale è stato creato. 
Ovvero , un libro sul quale si trascrivono tutte le nozioni magiche di cui si ha conoscenza e con le quali si viene a contatto  nel corso della nostra vita da strega o da stregone ,.
Diventa una specie di diario , su cui si annotano incantesimi ,pozioni, ingredienti ed esperienze legate all'antica arte.
può essere anche un dono lasciato in eredita dalla nostra famiglia  se si ha la fortuna di appartenere ad una generazione di persone che si interessa alla magia . Altrimenti possiamo dare inizio per primi a questa tradizione .
Il libro delle ombre diventa un compagno di viaggio sul quale scriveremo incantesimi e rituali, ma anche un vero e proprio specchio per la nostra crescita personale e nella pratica magica.
In un certo senso sarà la nostra biografia esoterica e la testimonianza  delle nostre esperienze.
Tutto quello che si impara verrà annotato li , simboli, alfabeti, riflessioni, miglioramenti dei vari incantesimi , pronti per essere consultati quando sarà necessario .
Non ci saranno limiti , purchè agiate sempre a fin di bene e nella luce. Dovete soltanto avere il coraggio di cominciare.





COME CREARE
IL PROPRIO
LIBRO DELLE OMBRE


Creare il proprio grimorio è abbastanza facile. Di sicuro nell'immaginario collettivo , vengono rappresentati da enormi libroni pieni di polvere , con tanto di incisioni e disegni mistici .
Il vostro libro delle ombre puà esseremolto più semplice , in commercio ne esistono di bellissimi ma a volte molto costosi, non serve spendere molto , se volete potete anche divertirvi  a crearlo voi stessi con le vostre mani .
I requisiti  necessari ( ma nn è importante) è che sia abbastanza grande per poter scrivere comodamente , che la copertina sia rigida , quindi meno soggetta all'usura e che abbia le pagine bianche.
Se volete potete usare carta riciclata , e materiali naturali , sempre preferibili , nel rispetto della nostra amata terra.
Una volta trovato l'elemento più importante , potete decorarlo all'esterno con foglie, pietre ,conchiglie, ramoscelli o qualsiasi cosa che attiri la vostra attenzione , diventerà il vostro libro delle ombre quindi quando vi capita di trovare degli elementi che fanno al caso vostro , non ci saranno dubbi, sarà un incontro mag
ico e   denso di significato 





I GRIMORI
PIU' FAMOSI 

Quando si parla di grimori non si possono non citare due tra i piu famosi  :
Legemeton Clavicula Salomonis e Clavis Salomonis  risalenti al 17° secolo e al tardo Medioevo.
Testi sul quale troviamo elencati : sigilli, nomi di demoni, invocazioni e rituali di magia cerimoniale , da non confondere con la magia naturale che è la parte piu pura e anccestrale dell'antica arte .







                              

domenica 10 novembre 2013

GLI ANELLI



Il Mago dice che:



Gli anelli , sia di metallo più o meno pregiato che di qualsiasi altro tipo di metallo, sono tra i portafortuna piu antichi in assoluto , dato che si tratta di un simbolo universale di tipo positivo in virtù della forma circolare che hanno.
La vera nuziale simboleggia ( e vuole propiziare in virtu della sua sagoma circolare , che circonda quella dell'Ouroboros , il serpente che si morde la coda ) l'eternità del vincolo matrimoniale e il legame di fedeltà eterna e reciproca che li lega, prendendo il nome di fede.
Un anello d'oro adorno di simboli propiziatori può essere un valido amuleto o talismano .
Chiunque di noi puo farsi fare un anello di significato astrologico in armonia con le dominanti planetarie e zodiacali del proprio tema natale , tenendo conto della pietra preziosa o semipreziosa in assonanza con i valori oroscopici del proprio tema astrologico di nascita.



PIETRE DEI SEGNI



Chi non ha nozioni di astrologia puo affidarsi adun astrologo di fiducia.

Se invece preferite affidarvi alle vostra sensitività sulla scelta della pietra ecco il significato delle pietre che sceglierai:


  • Se preferisci le pietre bianche: carattere intuitivo, creativo ma troppo pigro e sognatore per arrivare diritto alla meta senza soste o ripensamenti.
  • Se preferisci le pietre gialle: personalità attiva, dinamica, fortemente intellettuale. Ami il cinema, la lettura, hai bisogno di comunicare e spesso di imporre il tuo punto di vista agli altri.
  • Se preferisci le pietre verdi: carattere romantico, ottimista, pacifico. Attribuisci la massima importanza ai sentimenti e all'armonia, giungi persino sino al punto di lasciarti dominare pur di non scatenare conflitti.
  • Se preferisci le pietre rosse: temperamento forte, grintoso, volitivo. Combatti per il gusto della sfida, seduci per il piacere della conquista ma non sei mai sodisfatto di quello che hai al punto da cambiare di frequente casa, lavoro, obiettivi e amori.
  • Se preferisci le pietre azzurre: personalità serena, disponibile, ottimista, forse un tantino ingenua. Non sopporti la routine, aspiri ai grandi spazi e agli ideali elevati. Insofferenza ai legami e agli impegni responsabilizzanti.
  •  Se preferisci pietre viola: carattere meditativo, tranquillo, portato per l'introspezione ma poco interattivo con l'ambiente. Obiettività, idealismo, capacità di comprendere e perdonare.
  •  Se preferisci pietre marroni: razionalità a discapito delle emozioni. Carattere ordinato, metodico, prudente, temi di lasciarti sopraffare dai sentimenti e di perdere il controllo. Il possesso ti infonde sicurezza.
  • Se preferisci le pietre nere: magnetismo, seduzione, fascino. La pietra nera smaschera una personalità inquieta e misteriosa, attratta dall'occulto e dai meandri dell'inconscio. Passionalità e gelosia in amore.
I METALLI DEGLI ANELLI:
  • ORO GIALLO - Lo porta chi ha un carattere aperto ed altruista, solare, generoso, esibizionista e autoritario.
  • ORO BIANCO O PLATINO - Lo porta chi è ambizioso, forse un po freddo e chi spesso attribuisce molta più importanza all'esteriorità che alla sostanza. denota intelligenza e talento per gli studi e per gli affari. 
  • ORO ROSSO - Lo porta chi pone i sentimenti e la passionalità al primo posto . Senza l'anima gemella al suo fianco si sente sperduto e realizza poco nella sua vita. Ha talento artistico da coltivare. Aspetto negativo del suo carattere: l'edonismo.
  • ORO VECCHIO - Lo porta il tipo tradizionale, rigoroso, severo e che si attiene con precisione alle regole. E' molto affidabile. Una volta decisi i propri obiettivi li realizza con costanza e metodo.
  • ARGENTO - Lo porta chi è emotivo, ipersensibile, alla ricerca di protezione. Sempre con la testa tra le nuvole, raggiunge risultati eccellenti nel campo dell'arte e del mistero. Molto meno portato invece per le cose materiali e per il commercio.



IN QUALE DITO
PORTIAMO GLI ANELLI?

La mano sinistra è la mano del cuore e quindi è la mano dei sentimenti e anche dell'intuizione, dell'arte, di tutto ciò che è racchiuso nella sfera emozionale; la riflessione e l'intuizione. Governata dalla luna e dall'elemento argento ( la Papessa dei Tarocchi primo principio femmninile ), e' la mano dell'ignoto, dell'occulto, delle istintività.
La mano destra invece è la mano dell'azione, della razionalità, della logica. Governata dall'elemento oro e dal sole ( il mago dei Tarocchi primo principio maschile ).
Se portiamo un anello d'argento nella mano destra non causiamo uno squilibrio in noi stessi ma semplicemente questo ci avverte che siamo persone portate più all'istintualità che alla logica e che nelle nostre azioni e ragionamenti mettiamo più intuito che applicazione razionale.
E viceversa se un anello d'oro si trova nella mano sinistra ci indica che la nostra forza logica è superiore a tutto ciò che è istinto e quindi caratterialmente siamo quello che si sul definire " tipi con i piedi per terra ".
  • Pollice - Corrispondente al pianeta Venere. Governa la volontà, la logica.
  • Indice -Corrispondente al pianeta Giove. E' il dito della religione, del successo, della fortuna, delle persone ambiziose, della sensualità.
  • Medio -Corrispondente al pianeta Saturno, pianeta oscuro e malinconico che infonde in modo incisivo le sue tristi caratteristiche. E' il dito dei prudenti, dell'intelligenza, delle persone pazienti.
  • Anulare -Corrispondente al pianeta Sole e indica stabilità, idealismo, doni artististici, senso critico e successi.
  • Mignolo -Corrispondente al pianeta Mercurio ed è legato alla medicina, agli affari, allo studio. Indica socievolezza, speculazioni, astuzia.
Se porti più anelli a destra ed in particolare sul dito:

  • POLLICE: sei pieno di volontà, sicurezza e logica anche nei rapporti con gli altri. forse troppo.
  • INDICE: sei ambizioso , capace, fortunato, arrivi dove vuoi.
  • MEDIO: sei serio, affidabile, forse eccessivamente meticoloso, ricercatore, spesso rigido e intollerante
  • ANULARE: sei passionale ed orgoglioso, dotato di una vena artistica
  • MIGNOLO: sei abile negli affari e nel girare le parole a tuo vantaggio; interessato all'esoterismo.



Se porti più anelli a sinistra ed in particolare sul dito:

  • POLLICE: difficoltà nei rapporti sentimentali. Per te la famiglia ha inciso molto. nel bene o nel male.
  • INDICE: sei generoso, idealista, ingenuo, amante delle lodi.
  • MEDIO: sei pessimista, coltivi pensieri tristi e sei insicuro delle tue capacità.
  • ANULARE: sei una persona che dà molta importanza ai sentimenti e spesso rimani scottata. Solo se ti senti amato sai dare il meglio di te.
  • MIGNOLO: sei un tipo dagli interessi molteplicie, ottime intenzioni ma spesso concludi poco. La famiglia condiziona le tue scelte anche nella vita adulta. Difficoltà di comunicazione.




                              

giovedì 7 novembre 2013

LA SIGARETTA



Il Mago dice che:


Riguardo alle sigarette in Gran bretagna c'è una diffusa superstizione che risale ai tempi della guerra Anglo-Boera e che si è trasmessa anche agli americani : non bisogna mai accendere 3 sigarette con lo stesso fiammifero .
Una spiegazione è che i soldati boeri erano ottimi cecchini e che potevano puntare , mirare e sparare vedendo il fiammifero acceso nella stessa posizione .




Durante la guerra di Crimea , i prigionieri russi seguivano la stessa tradizione , citando una regola della chiesa ortodossa russa che consentiva solo ad un sacerdote di accendere 3 candele sull'altare con un unico accenditoio.
Per chi soffre di insonnia fumare una sigaretta con ossa di rospo si diceva che avrebbe garantito 24 ore di riposo.
Si usava  mettere tabacco nelle fondamenta di una casa  per propiziarsi gli dèi.
Si diceva che tenesse lontano i serpenti  e preservasse dal male la culla di un neonato.