sabato 16 agosto 2014

LE LAMPADE DI DENDERA


Il Mago dice che:


Si tratta di oggetti di forma allungata scolpiti su dei bassorilievi egiziani e ritrovati nella località di Dendera .

Ogni oggetto è posizionato accanco ad un sacerdote , è percorso da un serpente ed è sostenuto da un djed ,rappresentazione della spina dorsale del dio Osiride.

Di solito gli egittologi vi vedono la forma stilizzata del fiore di loto , contornato da molti simboli della mitologia egizia , altri studiosi  pensano che siano disegni del progetto delle moderne lampade ad incandescenza.





Secondo alcune teorie ci troviamo davanti ad un oopart ( manufatti rinvenuti in contesti estranei " Out Off Place ARTifacts) .
I lunghi gambi dei fiori sarebbero cavi elettrici , i rettili sarebbero dei conduttori e il Djed sarebbe un isolatore .Secondo la scienza , sarebbero solo fantasie , tuttavia sull'argomento sono state fatte moltissime ricerche .
Pare però che il fenomeno dell'elettricita fosse studiato anche dagli antichi Greci e dai Babilonesi , e che questi popoli fossero in grado di sfruttarlo. 




ricostruzione di una lampada di Dendera 
perfettamente funzionante