giovedì 4 dicembre 2014

IL PANETTONE


Il Mago dice che:



La leggenda narra che a uno sfarzoso pranzo di natale al castello di Ludovico il Moro , duca di Milano , il dolce preparato per i nobili  invitati , si bruciò nel forno. Alla disperazione del cuoco , fece fece seguito la proposta di Toni , un giovanissimo garzone, che, mosso a compassione , offrì al triste pasticciere  la propria creazione .

Si trattava di quel poco che era rimasto in cucina  -  uova , burro, scorza do cedro e uvetta , che venne servito a tavola come "extrema ratio " .

La risposta dei commensali fu assolutamente incredibile : quando chiamarono estasiati il cuoco , chiedendo maggiori informazioni su quel pane degli dèi , questi rispose sinceramente : " l'è l'pan del toni" ! 

Nacque cosi il panettone simbolo della semplicità e "principale condizione della bellezza morale " , come disse  il grande scrittore Lev Tolstoi , alla cuo tavola natalizia non poteva mai mancare il dolce pirog preparato dalla moglie sofia.







RICETTA DEL PANETTONE