venerdì 6 febbraio 2015

IL GIOCO DELLE CARTE


Il Mago dice che:


Il gioco delle carte è una di quelle attività che si presta molto bene a favorire l'abitudine nel credere in porta fortuna di ogni genere .
Un pregiudizio molto diffuso tra i giocatori  è che porti molta sfortuna avere alle spalle una persona che stia ad osservare il gioco.
In casi del genere , le offrono subito una sedia invitandola a sedersi.
Tra i tantissimi amuleti preferiti dai giocatori di carte per accaparrarsi la fortuna , al primo posto c'è un frammento di pelle di serpente, da tenere nel portafogli in modo da attirare altri soldi.
Ci sono giocatori che nel momento in cui si siedono al tavolo , sia quello di casa propria che quello di un casinò , ricorrono ad ogni tipo di amuleti . Tra i più diffusi , quelli di dimensioni ridottissime da tenere in tasca : il corno , il corallo in argrnto oppure d'oro , un amuleto magico in pergamena preparato da un mago di fiducia , un anello con una pietra prezioza o anche qualche grano d'incenso.
Quest'ultimo è il vero portafortuna segreto di tanti giocatori incalliti , i quali hanno perfino l'abitudine di conservare gelosamente per lungo tempo quei grani d'incenso che abbiano portato loro fortuna già una volta , per poter ritentare il colpo al momento giusto.

CONSIGLI 
PER PROPIZIARSI
LA FORTUNA 
AI TAVOLI DA GIOCO
  • Sedersi al tavolo dopo un mese trascorso dall'ultima volta che si è giocato 
  • Portare in tasca un ragno vivo chiuso in un sacchetto di seta rossa , oppure un ago che sia stato usato per cucire un sudario funebre di un defunto di sesso maschile ; credenza magica ma pare che sia molto efficace.
Anche tagliare il mazzo di carte quanto più basso sia possibile è un gesto considerato propiziatorio da molti giocatori.
Ma uno dei gesti considerati più efficaci sul piano della fortuna è far tagliare il mazzo di carte ( quando gli altri giocatori non hanno nulla in contrario ) da un adolescente o da una fanciulla vergine ... la fortuna arriderà a chi ha proposto una tale collaborazione .
Molto noto è il proverbio" Fortunato in amore non giochi a carte ".
Non a caso corre voce tra i giocatori che chi è cornuto habbia perenne fortuna .
Anche colui che, da abitualmente sfortunato che era , dimostra una improvvisa ventata di fortuna sarà oggetto di pesanti critiche da parte dei suoi compagni di gioco , circa la fedeltà della consorte...