domenica 19 marzo 2017

IL MONACELLO



Il Mago dice che:


Fino a pochi anni fa , vi era nel centro-sud della nostra bella italia , una certa convinzione magico-popolare che spingeva ad attribuire alla presenza in casa di un "monacello ", (versione casereccia dello spirito folletto) il verificarsi di fatti, misfatti a sfondo inspiegabile, sostanzialmente fortunato o burlesco.
L'episodio piu frequente e legato al ruolo positivo della presenza del monacello era il poter ritrovare più o meno periodicamente , in qualche posto della casa , piccole somme in danaro che prima non c'erano assolutamente .
Da ciò all'attribuire ad alcune abitazioni laggettivo di "fortunate" il passo era brevissimo.
Ragion per cui, il monacello  fu ben presto identificato, fino ai primi deceni del secolo scorso, come lo spirito burlone capace di rendere fortunata una casa con la sua sola presenza.
Però vi erano anche i monacelli dispettosi , che si divertivano unicamente a giocare tiri mancini agli inermi inquilini...