mercoledì 4 ottobre 2017

LE MOCHI BALLS


Il Mago dice che:


Le Mochi balls  sono state usate per secoli da Sciamani indiani delle tribù nord americane e, anche se solo recentemente scoperte negli U.S.A., erano già note in scavi archeologici anche di altri continenti. Le Mochi portano la sintesi della dualità maschile e femminile dovuta ad una deposizione degli strati ferrosi con diversa carica magnetica. Rendono consapevoli e fanno apprezzare e riconoscere l’indipendenza della propria natura. Le Mochi se tenute in mano aiutano nei viaggi interiori e nelle meditazioni, stimolano un effetto energizzante sul campo energetico ricaricando le zone dove sono poste, riequilibrano yin e yang . Il maschio (tondo) va tenuto nella mano sinistra, la femmina (piatta) nella mano destra. Questo esercizio è meglio farlo tutti i giorni anche solo per alcuni minuti, serve per riallineare e riequilibrare tutte le energie dell’organismo. All’inizio è bene usarle solo tenendole in mano per non più di cinque minuti consecutivi, dopo circa un mese che si utilizzano, si può passare agli altri esercizi. Se le prime volte avvertiamo un po’ di tachicardia o un senso di peso a livello del cuore, semplicemente le appoggiamo e riprendiamo l’esercizio dopo una decina di minuti. Le Mochi possono essere usate per allineare i centri energetici, per rimuovere blocchi psichici, per stimolare il chi (ki), per stabilizzare e proteggere. Quando sono poste il maschio sulla Corona e la femmina sul primo Chakra o sotto la pianta dei piedi, le vibrazioni generate purificano e normalizzano la colonna dei Chakras e il flusso d’energia lungo la spina dorsale. Utilizzate sul terzo occhio possono indurre chiaroveggenza e percezioni di vite precedenti. Sono raccomandate nell’uso d’antiche e moderne pratiche esoteriche, la canalizzazione superficiale indica che queste pietre sono adatte per le invocazioni sia nel cammino dell’evoluzione personale sia nelle situazioni di guarigione; nell’ambito del lavoro spirituale individuale queste pietre si connettono con l’energia della terra. Le Mochi fungono da poli protettivi se collocate in un ambiente, sprigionando un’amichevole energia, puliscono e rigenerano la stanza da qualsiasi energia stagnante o negativa. Sono state considerate sacre dal popolo Navajo. Usate per pratiche magiche e per guarigioni dagli Sciamani e dai Capi Indiani tanto da essere anche chiamate “Shamans Stones”.














  

Nessun commento:

Posta un commento

DITE COSA NE PENSATE DI QUESTO SITO, I VOSTRI COMMENTI SARANNO UTILI PER MIGLIORARE QUESTO SITO...