venerdì 11 marzo 2011

GLI AMULETI

Il mago dice che:

Il termine amuleto deriva dalla parola araba hamala, che significa portare.
Rientrano in questa definizione  una vastissima quantità di oggetti , cianfrusaglie e cose disparate , per lo più cose da poter portare in tasca , appese al collo e comunque da tenere sempre con se senza che nessuno se ne accorga .
In genere l'amuleto deve essere un oggetto naturale e non fabricato dall'uomo, può essere qualunque cosa cui il proprietario attribuisca poteriparticolari.

Di solito si tratta di pezzetti di corallo , di corno o di tartaruga , frammenti di minerali o di gemme preziose o di metallo , lamine di metallo o pezzi di pergamena incise con segni magici e propiziatori .
L'amuleto più famoso è la zampa di coniglio, altre parti del corpo di animali sono altrettanto diffuse , ad esempio la coda di volpe che i bimbi attaccano alla bicicletta per aumentare la velocità, i denti di animali vanno portati addosso per avere più coraggio, perfino il cappello di procione usato da David Crochet per aumentare l'astuzia.
Gli amuleti si differenziano dai talismani dal fatto di dover essere unicamente portati addoso per essere efficaci.
Il talismano invece richiede un rituale per farlo diventare attivo.


GLI AMULETI PIU' POTENTI







  • L'abracadabra : questa parola incisa  secondo una disposizione ad acronimo triangolare su una lamina d'oro o d'argento , da ppendere al collo da nascondere sotto i vestiti , ha il potere di tenere lontano malattie e incantesimi negativi , un tempo serviva anche a tenere lontano epidemie e febbri .






  • Lo scarabeo : L'effige di uno scarabeo portata addosso all'altezza del cuore porterà fortuna in amore e anche nelle piccole e grandi cose della vita.





  • La zampa di coniglio: per fortuna oggi si usa quella finta , ma quella che un tempo si usava portare in tasca era la zampa di coniglio selvatico ritenuto  fortunato per la sua prolificità , la sua velocità ad evitare le insidie dei cacciatori, per questo è considerato il portafortuna per eccellenza.










  • Il pugno chiuso: questo amuleto si porta al collo come ciondolo  per difendersi dalle maledizioni , dalle congiure , dall'ividia , dal malocchio , dai cattivi presagi, dalle fatture a fini sessuali e dalle malattie. Se costruito in ebano nero, è ancora più potente per neutralizzare i malefici e il malocchio













  • La mano di Fatima: questo amuleto è diffuso specialmente nel mondo arabo , è una mano tesa in cui ogni dito rappresenta le 5 virtù di Fatima ( ls figlia di Maometto) : pellegrinaggio, fede, digiuno, preghiera e carità. Si porta al collo  come ciondolo non per avere protezione ma perchè dia pazienza , saggezza e capacità di discernimento davanti alle difficili situazioni della vita . Mani di Fatima più grandi vengono messe anche nelle case per proteggersi dalle malattie e dall'invidia e per avere fortuna.









  • Il corallo: il portafortuna più conosciuto costruito in corallo è quello a forma di corno. l'usanza consiste nel portare in tasca oppure al collo un piccolo corno di corallo e stringerlo tra le dita ogni volta che si presenta una  qualunque difficoltà o avversità.






  • L'ank: è la " chiave della vita " degli antichi Egizi detta anche" croce di Venere" . Antico amuleto d'amore serva anche a propriziare qualsiasi cosa abbia ache fare con i sentimenti , le gioie della vita e i piaceri.





  • La mezza luna :  è un èccellente amuleto per le partorienti , ma attenzione ... la mezza luna dovrà essere disegnata con la gobba  rivolta verso la destra di chi guarda. In caso contrario il suo potere sarà quasi nullo. o in alternativa usre una immagine di Iside come quella riportata qui sotto .


  • Il ferro di cavallo: è il portafortuna più famoso e diffuso dei paesi europei,  La credenza dei poteri sovrannaturali di questo oggetto deriva da un'antica leggenda. La quale  narra che in Inghilterra viveva un fabbro, S.Dunstano, talmente bravo che un giorno , un potente spirito maligno,  gli chiese  di ferrargli lo zoccolo. Il fabbro, in qualche modo, riuscì a fare in modo che il demone provasse dolore appena poggiato lo zoccolo a terra. Per placare il suo dolore, lo spettro promise a S.Dunstano di risparmiare dalle sue maledizioni tutte le case che recavano un ferro di cavallo affisso alla porta. Per questo ancora oggi si pensa che questo ferro sia capace di allontanare gli spiriti maligni, ma attenzione: Il ferro di cavallo funziona solo se appeso con l'estremità verso l'alto , non dovrà mai essere ruotato e dovra restare nella posizione in cui è stato affisso altrimenti perdrà i suoi poteri  . il ferro di cavallo deve essere trovato per la strada  ed avere 6 buchi per avere il massimo della fortina.






CREATE IL VOSTRO 
AMULETO PERSONALE

Se non riuscite a trovare nessuno degli amuleti sopra indicati , potete costruirvene uno voi con le vostre mani, (non è poi così difficile ) che vi darà  : successo negli affari , protezione dal male e dall'invidia.Prendete un cristallo di quarzo bianco trasparente di forma allungata immergetelo in acqua di mare o acqua salata .Lasciatelo per 3 giorni e 3 notti sul davanzale di una finestra in modo che rimanga esposto alla luce del sole e della luna , a questo punto potete usarlo come:



  • Talismano : appeso al collo con catena d'oro o d'argento a contatto con la pelle .. nessuno deve toccarlo quando sentite che non ha più potere ripetete il rituale dell'acqua e della finestra.
  • Amuleto : da portare sempre con voi, fate passare la pietra attraverso la fiamma di una candela e poi conservatela in un sacchetto di tela rossa , quindi prendete una candela bianca e pregate  pronunciando il vostro nome . Lasciate che la candela si consumi e mettete anche i resti della candela nel sacchetto insieme con una foglia di alloro e un pezzo di magnetite , chiudete il sacchetto cucendolo con filo rosso




Se volete potete creare il vostro amuleto cn la pietra dedicata al vostro segno zodiacale indicata nella figura sottostante:










AMULETO PER LA CASA



  • Prendete una testa  di aglio  trapassatela con un ago abbastanza grosso e fate passare attraverso questo foro un nastro largo su cui avrete scritto tutti i nomi deli abitanti della casa . Poi fate 3 nodi , mentre recitate 3 padre nostro se siete credenti o altrimenti recitate un mhantra o frasi positive. Concentratevi per dare potere ed energia a quello che state facendo  poi fate un fiocco con il nastro e appendetelo sulla porta principale di casa vostra. Se avete una croce di Caravaca  , potete metterla sulla testa di aglio infilata in un nastro rosso.