giovedì 11 settembre 2014

NUTRIRSI SECONDO NATURA


Il Mago dice che:


Le moderne abitudini dietetiche sono peggiori sul piano nutrizionale di quelle dei nostri padri , la cui dieta secondo natura , consisteva in cereali integrali, legumi, patate frutta e verdura .
Gli aspetti negativi basilari dell'alimentazione moderna ,riguardano specialmente il consumo eccessivo di carni , formaggi , affettati e uova ,con conseguente aumento dell'apporto di sale e grassi nella dieta giornaliera .

Senza considerare che la presenza in questi , di un elevato numero di additivi chimici  ( coloranti, insaporenti,  antiossidanti ,  antifermentativi , conservanti , ecc. )

compromette la salute . 







Anche la stitichezza e l'astenia , intesa come una forma di stanchezza cronica , derrivano dal consumo di alimenti raffinati ( frumento, riso , zucchero ecc.) .

Con la raffinazione si perdono circa il 60% di vitamine e minerali : il cibo raffinato conserva tutto l'apporto calorico ma non quello nutritivo , con il risultato di un eccesso di calorie introdotte.

L'obesità è una vera malattia che sta dilagando anche tra i giovani . 
Carenze nutrizionali derivano anche da un minor consumo di frutta e verdura .
L'ideale sarebbe consumare cibi integrali , meglio se biologici , frutta e verdura ad ogni pasto nel rispetto della stagionalità.
Con una dieta giusta e moto adeguato , tanti problemi di salute , dall'ipertensione al diabete, potrebbero essere risolti.


Cibo e psiche

Il cibo può anche acquistare una valenza psicologica :
l'assunzione eccessiva o la privazione possono derivare da stati di ansia , insoddisfazione , carenze affettive, e insicurezza . In questo caso , psicologo e dietista , dovranno lavorare in sinergia per combattere definitivamente le anomalie del comportamento alimentare quali bulimia , fame ansiosa e anoressia.