giovedì 13 agosto 2015

IL BARBIERE FANTASMA


Il Mago dice che:



Durante l'estate del 1942 , tra gli abitanti di Pascagoula (Mississisipi USA) si diffuse il terrore.
Un ignoto assalitore si intrufolava durante la notte, nelle camere da letto e tagliava i capelli agli ignari occupanti. 
Il primo caso si ebbe all'inizio di Giugno , ai danni di 2 bimbe che dormivano tranquille e beate nei loro letti nel convento di Nostra Signora delle Vittorie .
Seguirono poi, ancora una decina di episodi simili . La polizia brancolava nel buio , e del caso si occupò anche l'agenzia investigativa di Pinkerton , la più importante d'America.
Inizialmente furono accusati 2 Afroamericani , ma ad Agosto il capo della polizia annunciò la cattura del "barbiere fantasma " , un certo William Dolan , chimico di 57 anni nato in America ma istruitosi in Germania.
Alcune ciocche di  capelli furono ritrovate presso la sua abitazione .
Dolan fu processato per aggressione e fu sospettato di far parte di una "quinta colonna" filonazzista :  si arrivò a dire che i capelli sarebbero serviti per i reticoli dei visori utilizzati dai bombardieri tedeschi.
Fù condannato a 10 anni di reclusione ma , 6 anni dopo si riaprì il caso , Dolan passo il test della macchina della verità e fu rilasciato. Il barbiere ritornò fantasma .