domenica 31 gennaio 2016

GLI STEREOGRAMMI


Il Mago dice che:

   
 Anche dette "immagini stereoscopiche" , sono disegni bidimensionali , che se sono osservati nel modo giusto , danno l'illusione della profondità .
Ne esistono di vari tipi ma i più famosi sono i cosidetti autostereogrammi , illusioni ottiche che si basano su immagini ricorrenti , che assomigliano a quelle che troviamo sulle carte da parati , tovaglie e tende .
Questi pattern ripetitivi , a volte , celano un'immagine o sagoma  al loro interno , realizzata tramite alcune variazioni impercettibili presenti in ogni modulo del disegno.


COME OSSERVARE I DISEGNI

Per osservare uno stereogramma , bisogna fissarlo attentamente concentrando lo sguardo oltre il piano di messa a fuoco reale dell'immagine , o prima dello stesso, .
In pratica si tratta di di sdoppiare la propria vista e sovrapporre , sfalsate , le 2 immagini risultanti .
Lo si può fare in 2 modi : convergendo lo sguardo ( incrociando gli occhi , come quando si osserva un dito posto sulla punta del naso e le immagini dietro si sdoppiano) o divergendolo ( mettendolo a fuoco oltre lo stesso dito, cosi facendo l'immagine si sdoppia ).