giovedì 7 luglio 2011

IL NOME






Il Mago dice che:


 Il nome secondo gli antichi egizi è molto di più che un semplice segno di identifacazione, è una dimensione particolare ed essenziale di ogni individuo ed è esso stesso una cosa vivente a prescindere da chi lo porta.
Chiamarsi Mauro, Franco ,Teresa, o Maria non è la stessa cosa , ogni nome ha un suo significato ben preciso e rivela una storia e un'essenza segreta e ci può incuriosire fino al punto di voler conoscere la persona che lo porta.
Ci può capitare spesso di provare simpatia per una persona , che magari non abbiamo mai visto solo perche si chiama Marco o Vittorio e ci succede di augurare il bene o il male a qualcuno pronunciando il suo nome.
Questi sono retaggi di una coscienza molto antica su quello che significa il suono associato ad una persona o una cosa.
In un nome si ritrovano infatti , tutte le caratteristiche del simbolo e tutta la sua forza ; prima di tutto racchiude un significato molto profondo anche se ormai la nostra cultura ne ha cancellato il ricordo , in secondo luogo scrivendo o pronunciando il nome di una persona, la facciamo vivere o sopravvivere, tanto è vero che la conoscenza del nome è essenziale nei riti , sia quelli magici ( come nelle magie d'amore) che in quelli di iniziazione (battesimo cristiano).
Presso gli antichi , ognuno aveva più nomi , e ancora oggi si una imporre più di un nome ai neonati , questo per proteggerli da incantesimi e magie ai loro danni.
Nella tradizione cristiana i nomi che si impongono ai bimbi sono quelli dei beati o dei santi per fare in modo che essi sentendosi chiamare , proteggano dall'alto dei cieli chi porta il loro stesso nome sulla terra , ma anche per fare in modo che il bimbo segua le orme del santo in questione.






CERCA QUI IL SIGNIFICATO DEL TUO NOME