giovedì 29 settembre 2011

DIO


Il Mago dice che:








Dio è impescrutabile , ogni nostro tentativo di individuarlo in un concetto compiuto e definitivo  snatura la sua essenza .
Egli è agente ed è l'oggetto dell'azione .
E' la totalità, la completezza del tutto , per cui non produrre altro che sè stesso .
Le sue caratteristiche principali sono :
  • Onniscenza
  • Onnipotenza
  • Giustizia 
  • Indifferenza

Dio viene definito anche motore immobile , questo è un attributo che gli viene dato perchè nell'apparente contraddizione dei suoi termini , sta ad indicare il principio che muove tutto , e da cui tutto promana , nella contemporaneità dell'assoluta immobilità dell'Uno.
Dio può essere contattato solamente tramite divinità intermedie , che sono forme divine più grandi dell'uomo.






















domenica 11 settembre 2011

IL SUONO







-->

-->





Pubblicita e affiliazione per micro-sponsorizzazione


Il Mago dice che:


il mondo è pieno di suoni di ogni tipo , prodotti da tutti gli esseri viventi e da tutto ciò che è manifesto nel mondo .
Infatti anche il vento , la pioggia e il cosmo producono il loro suono. 
Per la scienza il suono è qualcosa che colpisce l'orecchio per effetto di movimenti vibratori ritmici , ed è questo aspetto , che in tutte le culture, assume un aspetto simbolico fondamentale ed è considerato l'elemento che origina il cosmo.
Se la parola ,o il verbo , produce l'universo , questo succede grazie alle vibrazioni ritmiche del suono primordiale. Solo il principio di tutte la cose (dio) non ha suono , tutto il resto esseri viventi compresi ,è designato ed individuato con esso fin dal momento che è concepito.
I testi antichi dicono che la conoscenza non appare all'uomo  solo come visione , ma anche come sensazione uditiva ; questa è la percezione dell'eco e delle vibrazioni primordiali manifestati attraverso i mantra .
Nelle culture orientali ma anche in quella occidentale antica,questi suoni sono dei monosillabi , tra i quali il più conosciuto è l'OM, perchè esso riproduce in sè stesso il processo della manifestazione .







Il MANTRA è importante perchè permette di sentire con l'orecchio del cuore i suoni inudibili  
della vita di tutti i giorni. 
Esistono tante tecniche Induiste per arrivare alla percezione del suono interiore , ma anche nella pratica mussulmana ci sono tecniche simili per arrivare allo stesso risultato .
Nella cultura cristiana , la preghiera è collegabile agli stessi principi del mantra . Quando recitiamo il PADRE NOSTRO  per esempio, uniamo la forza divina del verbo , cioè della parola ,a quella del suono e tutto questo produce una possibilità di contatto con la parte più pura del nostro essere , l'unica che può arrivare alla visione delle alte sfere .
I santi come San Francesco,Santa Caterina da Siena , e tutti gli altri Santi , pregavano continuamente e  intensamente per arrivare alla visione mistica. 
Lo stesso potremmo  fare noi , che siamo continuamente immersi in una marea di rumori incessanti, chissà se il rumore di un condizionatore può farci avere la visone mistica .. se succede fatemelo sapere.




L'OM






IL PADRE NOSTRO 












Ricerca personalizzata












Condividi








Protected by Copyscape Duplicate Content Tool

-->



-->

venerdì 9 settembre 2011

LE CITTA'







-->

-->





Pubblicita e affiliazione per micro-sponsorizzazione


Il Mago dice che:
La costituzione delle città fu dovuta secondo quel che dice la bibbia a Caino;ed è il momento in cui i popoli da nomadi diventano stabili, sedentari.
E per questo motivo che le città che per tradizione sono quadrate, forma che rappresenta la stabilità . 
le tente dei nomadi contrariamente erano tonde come i loro accampamenti , infatti il cerchio è simbolo del movimento . il paradiso terrestre è anch'esso di forma tonda ed è in rappoarto cn un simbolismo vegetale che ci riporta all'età Felice di Adamo ed Eva.
La Gerusalemme celeste è quadrata e costruita sulla pietra , elemento terrestre e stabilizzante per eccellenza .
Le città sono quindi immagini del centro spirituale della società umana.
La Hellopolis primordiale , città del sole , è collegata all'astrologia , come la Gerusalemme celeste che ha 12 porte , tante quanti sono i segni zodiacali.
La stessa suddivisione in 12 parti era osservata nelle citta romane ed indù come anche in quelle cinesi. La costruzione veniva effettuata seguendo le istruzioni dell'astrologo . La struttura rifletteva i movimenti del sole e la pianta corrispondeva con la posizione dell'orsa maggiore .
A Roma come in Cina e in India la costruzione delle citta era subordinata ai principi della geomanzia : i venti dovevano convergere in un certo punto , così le acque,lo stesso era per le correnti telluriche e la disposizione dell'ombra e della luce. 
Secondo il pensiero medievale , luomo è pellegrino tra 2 città: la vita è un passaggio dalla città bassa a quella alta. La città alta è quella dei Santi , quella bassa è quella degli uomini che peregrinano attraverso il regno .
Il nome simbolico di Roma era "Babilonia la Grande " descritta come l'antitesi della Gerusalemme Celeste  , Roma con i 7 colli era era nei tempi antichi ,la città la città umana per eccellenza simbolo inverso di quella celeste , la madre corrotta e corruttrice che invece di portare le benedizioni e la vita, porta soltanto morte e maledizioni.









Questo video non è di mia proprietà
qual'ora ci fossero problemi verrà rimosso.
















Ricerca personalizzata












Condividi








Protected by Copyscape Duplicate Content Tool

-->



-->