domenica 29 aprile 2018

PREDIZIONI DI VITA E DI MORTE CON I NUMERI


Il Mago dice che


Grazie alla Scienza dei Numeri è possibile conoscere  se una donna in gravidanza  partorirà un maschio o una femmina.
Per conoscere il sesso del nascituro è sufficiente scrivere i nomi dei due sposi e poi il mese in cui la donna è rimasta incinta, poi ad ogni lettera corrisponde un numero, sommali, poi togli tutti i numeri 7, se quel che resta è dispari sarà un maschio, se è pari sarà femmina.
E' anche possibile sapere chi vivrà più a lungo tra moglie e marito.
Se si vuole sapere  chi vivrà più a lungo tra i due coniugi, facendo riferimento alla stessa tabella, bisogna scrivere i nomi del marito e della moglie, dopo di chè di ogni lettera  si prende il suo numero e si somma agli altri, bisogna poi levare tutti i 9 e quello che resta se sarà dispari muore prima l'uomo, se sarà pari prima la donna.

Per fare tutto questo , l'astrologia  fornisce questo alfabeto con i suoi numeri corrispondenti, preso dall'almanacco perpetuo:


  • A = 10
  • B = 2 
  • C = 12 
  • D = 4 
  • E = 24 
  • F = 6 
  • G = 10 
  • H = 7 
  • I = 18
  • L = 11
  • M = 12 
  • N = 4 
  • O = 14 
  • P = 6 
  • Q = 16
  • R = 8
  • S = 18
  • T = 10
  • U = 2
  • K = 10
  • X = 12
  • V = 14
  • Z = 14












  

venerdì 27 aprile 2018

I LUOGHI DELLA FERTILITA'


Il Mago dice che

Se la cicogna ritarda , molte coppie vanno a chiedere aiuto presso santuari e luoghi ritenuti dalla tradizione popolare favorevoli alla fecondità.
in Italia in proposito c'è l'imbarazzo della scelta.
Uno dei santuari più conosciuti è quello di San Romedio vicino a Sanzeno in Trentino : formato da 5 chiesette si raggiungr con una scalinata di 131 gradini che secondo un'usanza molto andica , chi vuole diventare mamma deve salire a piedi o in ginocchio. 



santuario Sanzeno



A Napoli la fecondità invece si favorisce con una sedia : quella che si trova nella casa museo dedicata a Santa Maria Francesca , in Vico dei Tre Re a Toledo , dove la  Santa , famosa per le stigmate e la dote della profezia andava a riposare.
Le donne desiderose di maternità vengono accolte da suor Giuliana , che le fa accomodare sulla sedia e toccando loro il ventre con un reliquiario contenente una ciocca dei capelli della santa, suggerisce le preghiere più adatte per ottenere la sua intercessione.
Pare che funzionoi, le prove sono gli ex voto , scarpine, fiocchi rosa e azzurri ecc. 




Chiesa di S.Maria Francesca


Un'altra meta è il santuario della Madonna di Loreto ( Ancona) , la santa casa , dove si pratica la devozione del nastro azzurro : striscie di nastro azzurro , il colore del manto di Maria , si trovano appese a una parete e le donne in cerca di gravidanza devono adornarne una sull'addome , pregando la madonna e continuando ad indossarla fino alla conferma della dolce attesa.




Madonna di loreto

IN EUROPA 

Uno dei santuari più frequentato è quello di Montserrat in Spagna a un oretta da Barcellona .
Qui una statua della Madonna Nera , famosa per il dono della fertilità è conservata dietro ad un vetro da cui esce solo una mano che impugna il globo , simbolo dell'universo : le coppie la baciano per avere un figlio , in alternativa la toccano con la mano destra aprendo la sinistra in segno di devozione a Gesù.




santuario di Montserrat







 A Parigi. Precisamente alla Tomba di Victor Noir che è diventata una vera e propria attrazione.




La tradizione vuole che strofinando la protuberanza dei pantaloni (detta “protubérance de son entrejambes“) ma anche le labbra e i piedi (che come vedete nelle immagini sono belli lucidi) si ottenga un aumento della fertilità e una vivace vita sessuale. Sono moltissime pertanto le donne che di recano in visita alla tomba nella speranza di una gravidanza.
Il rito corretto è : baciare la statua sulle labbra, poi mettere un fiore sul cappello a cilindro e infine strofinare.





CHI CONOSCE ALTRI LUOGHI PUO' SEGNALARLI IN FONDO ALLA PAGINA  LASCIANDO UN COMMENTO




  

venerdì 20 aprile 2018

LA TONSURA


Il Mago dice che

E' la cerimonia  del taglio dei capelli che veniva officiata dal vescovo su un aspirante chierico e che segnava il passaggio dallo stato laicale a quello clericale .
Il taglio di capelli simboleggiava la rinuncia al mondo e la consacrazione a Dio.
In senso lato venne a indicare la chierica o "corona monastica", cioè il taglio di capelli sulla nuca che per secoli ha contraddistinto il clero della chiesa cattolica .
Nel 1972 papa Paolo VI stabilì che non fosse più obbligatoria per il clero latino, sia diocesano sia regolare.


















  

sabato 14 aprile 2018

LO SHINTOISMO


Il Mago dice che

E' la religione nativa del Giappone nata nel paese prima del Buddhismo intorno la metà del VI secolo d.c.
Shinto, che significa "via del divino" , non ha nessun fondatore , profeta, nemmeno testi sacri ; prevede l'adorazione del Kami ( ente supremo) , un'ampia categoria di forze naturali ( divinità celestiali, alberi, animali, luoghi, montagne , mari, antenati e anche l'imperatore del Giappone) e sostiene che dopo la morte , il defunto raggiunge le anime degli antenati.
Tra i valori professati vi sono la fedeltà ai propri doveri , l'autocontrollo, lo sprezzo per la morte e l'amore per la nazione.
Proclamato religione di stato nel 1869 , ponendo come dogma la venerazione dell'Imperatore , cesso di esserlo alla fine della seconda guerra mondiale , quando l'imperatore Hi - Roito ( 1901-1989) dovette rinnegare la propria origine divina .
Oggi lo Shintoismo conta circa 22.000 sacerdoti officianti e 80.000 templi nel paese 


LA FEDE

Lo shintoismo venera molte divinità , tra cui , il dio del riso Inari , quello della fertilità Musubi Nocami, quello del metallo Konjin , l'imperatore Ojin divinizzato come dio della guerra Hachiman, e i caduti venerati nel tempio Yasukuni di Tokyo.



IL CULTO

La pratica del culto prevede le purificazioni rituali ( bagnarsi le mani e il viso alle fontane davanti al tempio) la recita delle preghiere ( norito) , il divieto di danneggiare le risaie e la venerazione degli antenati .
















  

martedì 10 aprile 2018

GLI ANNI FORTUNATI E SFORTUNATI


Il Mago dice che

La vita di ogni persona  si svolge rispettando certe cadenze numeriche e cicliche. Esistono anni favorevoli e anni sfavorevoli.
I cicli di anni sia fortunati che sfortunati durano circa nove mesi e vengono già avvertiti quattro mesi prima fino a quattro mesi dopo il compleanno dell'individuo.
Gli uomini, spesso, preferiscono ignorare o sfuggire a tutto ciò che non sanno spiegare con la conoscenza profana.
Di seguito sono riportate le ultime due cifre degli anni fausti e nefasti.

  •  Anni Fortunati: 20 - 21 - 26 - 28 - 32 - 38 - 40 - 44 - 46 - 50 - 56 - 58 - 62 - 64 - 70 - 74 - 76 - 80.
  • Anni Sfortunati: 15 - 18 - 22 - 27 - 30 - 33 - 39 - 42 - 51 - 54 - 57 - 63 - 69 - 75 - 78 - 81.









  

domenica 1 aprile 2018

IL PESCE D'APRILE


Il Mago dice che

Il 1° giorno di Aprlile può nascondere subdoli pericoli perchè c'è sempre qualche burlone che trova il modo di far girare le persone a vuoto come dice il proverbio  " il 1° di Aprile tutte le oche vanno in giro ".
Il simbolo della riuscita della beffa è la rappresentazione de pesce  , che in astrologia identifica le persone sognanti . amanti del mistero e che guizzano da tutte le parti.
Oberati da mille impegni giornalieri, ci dimentichiamo facilmente del primo  Aprile , e se ne rimaniamo vittime ci chiediamo come sia possibile esorcizzarla .
E' facilissimo, basta far trovare nella colazione del mattino un pesce rosso di marzapane o di cioccolato, meglio se di vetro o di peltro, è una usanza molto antica per propiziare la fortuna e mette allegria .