domenica 28 ottobre 2018

L'HO'OPONOPONO


Il Mago dice che

L'Ho'oponopono  è un'antica pratica hawaiana per la riconciliazione, il perdono interiore (inteso come trasmutazione energetica), la cancellazione di memorie e pensieri negativi e la risoluzione dei conflitti. Simili pratiche di armonizzazione erano attuate nella zona insulare dell'Oceania (nella regione meridionale dell'oceano Pacifico), comprese Samoa, Tahiti e la Nuova Zelanda.

Tradizionalmente l'Ho'oponopono è praticato da sacerdoti guaritori (kahuna lapa'au) presso i familiari di una persona malata o in presenza di una disarmonia familiare. Versioni moderne di questa tecnica sono messe in pratica in famiglia da una familiare più anziano o dall'individuo singolo. Morrnah Nalamaku Simeona ideò la formula moderna dell’Ho’oponopono, individualizzando il processo e rendendolo usufruibile ad ogni persona singola senza l'ausilio della comunità. Aunty Morrnah non ha mai utilizzato il mantra che è poi diventato noto in occidente.
Ma come praticare l’ho’oponopono in concreto, nella vita di tutti i giorni? Possiamo iniziare da piccoli accorgimenti, che tuttavia possono essere più difficili di quello che sembra da mettere in pratica. Non bisogna perdersi d’animo, celebra i tuoi primi piccoli passi con gratitudine e perseveranza, anche questo è ho’oponopono!
Puoi cominciare principalmente ripetendo ,ad alta voce oppure mentalmente , il mantra su cui si basa questa meditazione, tanto semplice quanto potente: 

  • mi dispiace, perdonami, grazie, ti amo.  

Il mantra ti aiuta ad assimilare i concetti di perdono, gratitudine e accettazione, assumendoti tutta la responsabilità delle cose che accadono intorno a te, e che sono interamente create da te. Ogni volta che lo ripeti credici davvero, indaga il significato di queste parole nel profondo.
Cerca anche  un dialogo con il tuo bambino interiore, con i tuoi primi istinti, perché sono quelli in grado di farti felice. Credi fermamente in un potere più grande e magnanimo di te, che sia capace di perdonarti se sbagli, e che ti dia la forza di accettare i tuoi errori se in te esiste la volontà di migliorare.
Ogni giorno, prova dunque a stabilire un contatto con il tuo “io” più vero ed innocente. Non giudicarti, ma impara dai tuoi errori, celebra le tue vittorie e senti scorrere nelle tue vene una potenza sovrannaturale, un’energia che è te e che allo stesso tempo scorre da te verso il cosmo. Questo, è Ho’oponopono.



















  

Nessun commento:

Posta un commento

DITE COSA NE PENSATE DI QUESTO SITO, I VOSTRI COMMENTI SARANNO UTILI PER MIGLIORARE QUESTO SITO...