mercoledì 6 aprile 2011

LA CIVETTA

Il Mago dice che:




    La civetta, come molti altri uccelli i notturni, è considerato dalla tradizione popolare un animale che porta sfortuna, e molti si augurano che non si metta a cantare sopra il proprio tetto perche annuncia disgrazie , o addirittura la morte di un abitante della casa. Nell'antica Grecia, invece, la civetta era considerata sacra per la dea Atena (da qui il nome del genere, quello della specie riporta il nome latino dell'uccello), dea della sapienza ed ancora oggi è rapprentata  in molti portafortuna.

    Con il termine civetta si intende anche una donna vanitosa,  che ama farsi corteggiare attraendo ammiratori con atti e vezzi per lo più leziosi e poco naturali. Questa usanza è data dal fatto che questo rapace, quando veniva usato dai cacciatori come richiamo per ingannare i piccoli passeriformi, li attraeva con un particolare modo di battere le ali, con inchini, ammiccamenti e altri atteggiamenti simili che costituisce un irresistibile spettacolo per le potenziali prede.

Uccello notturno per antonomasia, la civetta in realtà può essere attiva anche nel tardo pomeriggio e di prima mattina, ma è molto vigile anche nel resto della giornata.
Le civette hanno un ampio repertorio vocale. Il maschio emette un malinconico "hu-u-ou" ripetuto ad intervalli variabili, dopo 3-4 secondi. Talvolta, pero', le civette emettono versi striduli e fastidiosi come autodifesa.
La civetta è carnivora, fa il suo nido  tra marzo e giugno. La femmina depone 2-5 uova bianche in piccole cavità tra le rocce, negli alberi, nei muri di vecchi edifici, in tane abbandonate di mammiferi di media taglia e poi le cova per circa 4 settimane. In quel periodo è aiutata dal maschio nella caccia. Dopo un mese o poco più i piccoli lasciano il nido ma sono completamente indipendenti solo a 2-3 mesi di vita.
Quindi se abitate in campagna o in periferia prestate attenzione .. potreste sentire il verso della civetta durante la notte , ma anche di giorno ... e sperate che non venga a cantare sulla vostra casa come detto sopra annuncia disgrazie o addirittura la morte di una persona della casa , cosi dice la tradizione... 
Dimenticavo.. anche se vi disturba non uccidetela, non si sa mai..potrebbe portarvi molta sfortuna